Crea sito
MISTERO! Alla scoperta delle energie sottili del castello di Morsasco

MISTERO! Alla scoperta delle energie sottili del castello di Morsasco

Al castello di Morsasco, sabato 5 dicembre 2015 è tempo di Mistero: un viaggio alla scoperta della geometria misteriosa e del potenziale energetico del castello con Gianni Cerruti. Radioestesista e rabdomante, noto al grande pubblico per la sua partecipazione a Mistero, il programma di Italia1, con un puntata dedicata alla Sacra di San Michele ha compiuto un approfondito studio sull’insediamento del castello e del borgo medievale, riscontrando molti elementi di grande interesse. La visita guidata, preceduta da una breve conferenza introduttiva, è dedicata alla scoperta di quella che viene definita la ‘geometria sacra’, le cui conoscenze sono state applicate fin dalle prime costruzioni megalitiche e, in generale, in tutti gli edifici sacri per permettere una migliore connessione con il Divino. Da sempre i luoghi sacri sorgono nei punti di incrocio di queste griglie (dolmen, menhir, piramidi, templi, chiese romaniche, cattedrali gotiche, ecc…), dove è presente un’intensa forza energetica che può essere canalizzata ed utilizzata dall’uomo a fini guaritivi e spirituali. Questi luoghi hanno sempre un denominatore comune: sono costruiti sopra vene acquifere, incroci delle medesime, falde o linee sincroniche, e, comunque punti particolari di energia tellurica. Il sito del castello presenta un interessante incrocio di linee “sincroniche”, le cosiddette LEY LINE che sono conduttori di energia sottile, che percorrono per lunghe distanze la terra, in grado di canalizzare e catalizzate le enormi  forze dell’Universo .  Costituiscono una rete di tracciati che uniscono luoghi ad alta energia distanti anche centinaia di chilometri. Alfred Watkins e William Lewis scoprirono alcune linee, le più importanti uniscono Carnac in Francia, con Karnac  in Egitto ,passando per il centro di Lione e per i Fori...
San Valentino al castello di Monticello con i robot di Sirelli

San Valentino al castello di Monticello con i robot di Sirelli

Tutti i sabato e le domeniche dal 14 febbraio a domenica 1° marzo al castello di Monticello d’Alba la tradizione e la storia medievale si incontra con l’innovazione serena e sognatrice dei robottini dell’artista Massimo Sirelli (www.massimosirelli.it), oggetti d’arte ironici e dal forte impatto emotivo costruiti assemblando oggetti ricchi di storia, ma soprattutto di ricordi. Si tratta di una collezione di robot, dallo stile vintage, ognuno creato con un proprio nome, una propria vicenda e specifiche caratteristiche a cui appassionarsi. Il progetto artistico ha dato vita ad un sito di adozioni (www.adottaunrobot.com) e ha calcato importanti scene in tutta Italia, con riscontri entusiasti sia dal pubblico che dai media. : sarà poi la data pensata perché queste emozioni possano offrire agli innamorati che visiteranno l’esposizione la possibilità di trascorrere un San Valentino originale e romantico, conoscendo i robottini, visitando il castello e trascorrendo un fine settimana indimenticabile in una delle zone più belle del Piemonte, riconosciuta patrimonio dell’Unesco. Per questo motivo è stata anche attivata una convenzione con il Ristorante e Foresteria Conti Roero, con la possibilità di pernottamenti promozionali tutti da scoprire (www.contiroero.it). La splendida cornice del Castello di Monticello è quindi un’occasione preziosa per far un connubio originale che offrirà ai visitatori uno sguardo che va da un remoto passato e dalle ancestrali suggestioni del castello all’atmosfera ricreata di un futuro di pura fantasia e sentimento. Apertura: sabato e domenica dal 14 febbraio al 1° marzo 2015 dalle ore 10-12 / 14.30-18 Per maggiori informazioni: www.roerodimonticello.com; tel.+39 3474437144;...
Una notte di stelle alla Fortezza di Sarzanello

Una notte di stelle alla Fortezza di Sarzanello

A Sarzana, venerdì 19 dicembre, nella suggestiva Fortezza di Sarzanello è di scena la Luna con le costellazioni del solstizio d’inverno. Alle ore 20.00 si inizierà con la visita guidata al mastio della fortezza a seguire i commensali verranno fatti accomodare nei locali della Locanda dove potranno gustare una serie di portate ispirate dalla tradizione del territorio. Durante la cena esperti astronomi racconteranno le immagini lunari che verranno proiettate a preludio dell’osservazione vera e propria della Luna. Al termine della cena tutti sul rivellino della Fortezza per osservare la Luna da vicino grazie all’uso dei telescopi messi a disposizione dalla Società Astronomica Lunae. Proprio la Luna, che venerdì si troverà all’ultimo quarto, sarà la vera protagonista della serata regalando agli osservatori una visione indimenticabile. Oltre alla luna si potrà ammirare Orione, una delle più famose costellazioni del nostro cielo: un tempo le tre stelle che formano la cosiddetta cintura di Orione erano denominati i Re Magi e venivano utilizzate come orologio notturno. Ma anche le più note costellazione dell’Orsa Maggiore e Minore, di Cassopiea, del Drago ed anche Giove che splende in questo mese di dicembre. Il costo della serata tutto incluso è di €23,00 a persona. Prenotazione obbligatoria entro giovedì 18 Dicembre. Per info e prenotazioni: 339.4130037, 0187.622080, info@fortezzadisarzanello.com Società Astronomica Lunae: Roberto...
Il Castello della settimana: Redabue, dimora dei Doria Lamba

Il Castello della settimana: Redabue, dimora dei Doria Lamba

Il Castello di Redabue a Masio è una splendida dimora d’epoca disponibile per eventi privati, ma che raramente apre per visite guidate di gruppi.  Noi consigliamo caldamente di informarsi sulle date disponibili, perché questo castello nasconde saloni, cantine e un parco tutti da esplorare. La chiesa adiacente, per esempio, è stata disegnata da Filippo Juvarra: si vedono ancora i piombatoi difensivi sulle facciate e le torri cilindriche merlate. All’interno, invece, il salone principale ha soffitti decorati ed impreziositi da stucchi di epoca rococò. La dimora ha avuto un passato travagliato, fu teatro di saccheggi e scontri e venne infine acquistata dalla famiglia Doria Lamba. Oggi chiediamo alla Marchesa Laura, rappresentante di questa famiglia e attuale proprietaria, di raccontarci la storia e le particolarità della sua casa. Com’è la vita in un castello in tempi moderni? Non pensate alle immagini da “favola” descritti dalla letteratura dell’epoca passata, ma piuttosto immaginate cos’è il quotidiano di una organizzazione familiare  dove la sottoscritta è coinvolta in prima persona. Faticoso ma divertente: perché comunque, in un atmosfera vacanziera, tutto lo sforzo è finalizzato al recupero del passato e a una sua continuità. Oggi le sale vengono per lo più utilizzate per eventi: c’è n’é qualcuna, magari quella del biliardo o la biblioteca, che usate anche quotidianamente? Non c’è sala che non viviamo con tutta la famiglia: ovviamente, quando apriamo al pubblico destiniamo i saloni al piano terra all’evento e noi ci riserviamo i piani alti. Il castello dispone anche di una serra e di una cantina. Vengono ancora utilizzate per il loro scopo originario? La cantina è stata dismessa quando abbiamo aperto al pubblico, mentre...
Castelli Aperti 2014: tutte le aperture del 14 settembre

Castelli Aperti 2014: tutte le aperture del 14 settembre

Ultimi scampoli di sole: perché non approfittarne per una gita alla scoperta dei bellissimi castelli del Piemonte? Di seguito ecco la lista delle aperture. Per ulteriori informazioni sui castelli e le dimore storiche, visitate come sempre il sito ufficiale di Castelli Aperti; per essere sempre aggiornati su eventi e manifestazioni, mettete un “Mi piace” alla nostra pagina Facebook oppure seguite il nostro profilo Twitter. Provincia di Alessandria CASTELLO DI CREMOLINO E CASTELLO DI MORSASCO: apertura straordinaria il 14 settembre CASTELLO DI PIOVERA unico turno di ingresso ore 15.30 CASTELLO DI POZZOLO FORMIGARO ore 15.00-18.30 CASTELLO DI UVIGLIE A ROSIGNANO MONFERRATO ore 10.30 (visita guidata previo appuntamento) CASTELLO DI TRISOBBIO ore 10.00–13.00 e 15.00–19.00 (visita libera) MUSEO CIVICO E ARCHEOLOGICO AD ACQUI TERME ore 10.00-13.00 e 16.00-20.00 (visita libera) MUSEO LA TORRE E IL FIUME A MASIO ore 15.00-18.30 (visita libera) VILLA LA SCRIVANA A VALMADONNA 15.00-17.30 (visita libera del parco e cappella) PALAZZO TORNIELLI A MOLARE ore 15.30 – 18.30 Le altre aperture PALAZZO MAZZETTI (Asti) – CASTELLO DEGLI ACAJA DI FOSSANO (dalle ore 15.00 alle ore 18.00 Partenze dei gruppi con i seguenti orari: 15.00-15.45-16.30-17.15–18.00) CASTELLO DI GOVONE ore 10.00–12.00 e 15.00 – 18.00 CASTELLO DI MONESIGLIO ore 15.00–18.00 CASTELLO DI PRUNETTO ore 14.30–18.00 CASTELLO DI MONTICELLO ore 10.00–12.00; 14.30–18.30 CASTELLO DEL ROCCOLO DI BUSCA ore 10.00–19.00 CASTELLO REALE DI RACCONIGI: ore 9.00-19.30 CASTELLO DI SALICETO visite guidate ore 15.00 e 16.30 CASTELLO DI SERRALUNGA: ore 11.0-13.00; 14.00-18.00 – Ultima visita ore 17.15. CASTELLO DELLA MANTA ore 10.00–18.00 CASTELLI TAPPARELLI D’AZEGLIO A LAGNASCO ore 9.30–12.30; 14.30–18.30 CASTELLO DI ROCCA DE’ BALDI – MUSEO ETNOGRAFICO PROVINCIALE ore 14.30–18.30 GIARDINI DI VILLA BRICHERASIO...